Autonomia riconosciuta dalla Costituzione Italiana

Questo articolo parla della costituzione della Repubblica ItalianaLa costituzione della Repubblica Italiana, approvata dall’Assemblea Costituente il 22 dicembre 1947 ed entrata poi in vigore il 1° gennaio del 1948, strutturata in 139 articoli e 18 disposizioni finali e transitorie, all’art.114 riconosce i Comuni, le Provincie, le Città e le Regioni come enti autonomi con propri specifici statuti, poteri e funzioni secondo i principi fissati dalla stessa legge fondamentale.

Ufficio essenziale per l’attuazione del programma politico

Il significato originario del termine gabinetto fa riferimento ad un piccolo locale di uso personale come un ufficio utilizzato solo per colloqui riservati. L’ufficio di gabinetto nella sua accezione più vetusta era quell’Ufficio nel quale al tempo del sovrano si svolgevano le riunioni con i Ministri, infatti nei paesi anglosassoni è uno degli organi del governo anche denominato Consiglio dei Ministri. L’Ufficio di Gabinetto come ufficio di staff sta ad indicare un ufficio composto dai più stretti collaboratori di un politico, nel nostro caso di un Sindaco. Le funzioni di tale organo sono nella definizione degli obiettivi politici prefissati nel programma politico, tutto ciò che riguarda le politiche pubbliche compresa la loro attuazione e tutte le attività connesse alla comunicazione, ovviamente altra funzione importante è quella di interagire con i Dirigenti dei vari uffici soprattutto in caso di problematiche. Altre funzioni dell’Ufficio di Gabinetto sono quelle di interloquire con i vari enti interessati, smistare la posta diretta al Sindaco e approntare tutti gli atti per il primo cittadino. Grazie all’Ufficio in oggetto si riesce ad avere una rete di interlocuzione con i cittadini grazie alle risposte alle e-mail che vengono inviate proprio dall’ufficio di Gabinetto. Collabora anche all’organizzazione degli eventi proposti dal Comune, aiuta il Segretario generale per organizzare le sedute della Giunta comunale e si interessa anche delle relazioni del Sindaco con le altre Autorità.

Ufficio vicino al cittadino

L’Ufficio di Gabinetto come abbiamo visto è un ufficio essenziale per il buon andamento della Pubblica Amministrazione anche perché come riportato dall’art.119 della Costituzione i Comuni hanno risorse autonome, infatti stabiliscono e applicano tributi ed entrate propri. La sensibilità del cittadino viene intaccata proprio in relazione ai tributi, ed ecco perché è importante l’ufficio di Gabinetto, quest’ultimo è essenziale per mostrare un Comune efficiente e altrettanto sensibile alle problematiche che possono interessare direttamente e indirettamente il cittadino. L’Ufficio de quo è il primo ad entrare in contatto con il cittadino ascoltando i suoi problemi e dovrà essere sempre il medesimo Ufficio che attiverà, se del caso, il Sindaco o i vari Dirigenti per risolvere il problema.

Foto: Grum_l – FotoliaSimilar Posts: