Tanti gli Italiani che scelgono settembre per le vacanze

vacanze nel mese di Settembre anzichè in alta stagioneIl numero degli Italiani che predilige Settembre per le proprie vacanze è in netto aumento tanto che, quest’anno, secondo le stime offerte da Coldiretti, saranno quasi 4 milioni e mezzo i viaggiatori previsti durante il mese settembrino. Se per alcuni si tratta di un’estensione delle ferie, per altri, spinti soprattutto dalle allettanti offerte riservate a tale periodo, queste rappresentano le prime vere e proprie vacanze della stagione.

I vantaggi per chi parte a Settembre

D’altra parte, i vantaggi per chi sceglie di far slittare le proprie ferie a Settembre non sono pochi. Primo fra tutti i benefici, spicca il notevole risparmio economico, assicurato sia dalle riduzioni dei prezzi attuate in bassa stagione, sia dalle offerte proposte da diverse strutture e tour operator proprio per questo periodo, così da promuovere il prolungamento della stagione vacanziera. Complice anche la crisi economica che imperversa all’interno del nostro paese, sono in crescita gli italiani a disporre di minori finanze da investire nelle vacanze e che, pur di non rinunciarvi, si adeguano ad adottare ogni escamotage utile a risparmiare. Anche le previsioni meteo sembrano essere a favore di chi sceglie di partire a Settembre. Non da ultimo, vi è da ricordare che, per molti, trascorrere le proprie vacanze al di fuori dei periodi di alta stagione, è una scelta improntata al relax e alla tranquillità: in tale periodo, infatti, l’afflusso turistico si riduce significativamente, rendendo possibile visitare siti di interesse culturale senza dover attendere lunghe file o passeggiare presso il lungomare senza essere immersi in una folla caotica.

Le mete scelte dagli italiani

Per gli italiani, a cambiare non è soltanto il periodo scelto per le vacanze ma anche le mete di destinazione. Anche a causa dei costanti incrementi sul prezzo della benzina, cui si assiste negli ultimi mesi, i viaggiatori tengono sempre più in considerazione la voce “trasporti”, quando stilano il budget destinato alle ferie. Di conseguenza, è in netto aumento il numero di viaggiatori che opta per brevi spostamenti verso località vicine, con il 70% di loro che scelgono di trascorrere le vacanze all’interno del territorio italiano. Il mare non è più quindi la meta per eccellenza ma si ritaglia spazio nel panorama vacanziero anche l’eco-turismo presso boschi, colline e parchi naturali.

Immagine di: Carina-FotoliaSimilar Posts: